MEGA ritardi: 1000 (mille) giorni di te (un Dvd) e di me (la biblioteca)…


Un caso da Conan il Bibliotecario

Un caso da Conan il Bibliotecario

Parafrasiamo Claudio Baglioni e la sua celebre canzone per parlare dello strepitoso ritardo nella consegna di un Dvd (per la verità non ancora rientrato).

In questi giorni, per motivi organizzativi (più che mai opportuni), i bibliotecari del mio Sistema stanno procedendo allo smaltimento dei cosiddetti SCADUTISSIMI, ovvero all’eliminazione di quei volumi che ormai si dispera recuperare…

Ebbene, per quanto mi riguarda, il più ritardatario in assoluto, vanta il possesso del Dvd Tarzan da ben 1117 (millecentodiciassette) giorni… nonostante solleciti scritti e telefonate… il cartone animato deve essere proprio bello.

Che dite?

****************************************

Copertina Avanti e Indietro ebook

In attesa della pubblicazione del suo settimo romanzo (febbraio 2016), il Quaderno di un bibliotecario, in occasione del Natale 2015, regala ai suoi lettori AVANTI E INDIETRO, romanzo e-book, di Gabriele Prinelli.

Scaricatelo GRATUITAMENTE cliccando sui seguenti collegamenti (i files sono ospitati sulla piattaforma Dropbox):

Solo 26 volte…


Com’era prevvedibile comincia la guerra degli e-book. Il fenomeno non riguarda ancora l’Italia (come al solito siamo indietro), ma i paesi anglosassoni che, però, in materia di solito ci aprono “la pista”.

E’ l’editore Harper Collins ad aprire le ostilità, che vorrebbe permettere alle biblioteche di prestare i loro libri in formato elettronico (acquistati!!!) una copia per volta e solo fino a 26 volte. Dopodiché, se la biblioteca volesse continuare a prestarli andrebbero comprati una seconda volta.

Secondo l’editore (fonte: http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=14425&numero=907) “Vendere gli e-book in perpetuo alle biblioteche minerà alla base l’ecosistema e-book”.

Si ripropone a questo punto una domanda su cui ci interrogavamo qualche giorno fa: https://letture.wordpress.com/2011/03/07/nel-2080-leggeremo-ancora-gli-e-book-di-oggi/. Tra le soluzioni si proponeva, tra altre, che fossero le biblioteche ad occuparsi della conservazione dei libri digitali. Ciò vorrebbe dire che dovremmo acquistare una doppia copia? Una per il prestito ed una per la conservazione? Oppure che un libro dopo 26 prestiti sarà buono solo per la consultazione in sede?

Le problematiche legate all’e-book sono davvero numerose e, forse, è anche troppo presto per individuarne le soluzioni. Il fenomeno, però, è in rapida ascesa e prima o poi…

Alla prossima puntata.

Approfondimenti:

http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/03/15/news/gli_e-books_fanno_litigare_bibiloteche_ed_editori-13644335/

http://www.pianetaebook.com/2011/03/caso-harpercollins-il-regno-unito-non-segue-lesempio-u-s-a-5812

I numeri (2010) della mia biblioteca


Fine anno, tempo di statistiche in biblioteca. Ecco il 2010 ridotto in cifre principali della mia biblioteca.

Patrimonio attivo

14.000 volumi (compresi audio-video)

Prestiti

  • Totali 16524
  • di cui 8959 audiovisivi
  • e 7565 libri
  • di cui 1805 libri per ragazzi

Prestito interbibliotecario

  • Arrivati da altre biblio 1389
  • Prestati ad altre biblioteche 1365
  • Da altri sistemi 12

Utenti

  • 901 rinnovi
  • 107 nuovi iscritti
  • Totale 1008

Connessioni Internet

900

Accessioni

  • Acquisti 593 (119 audiovideo)
  • Doni 338 (25 audiovideo)