479 lettura finita (52/V anno) – I Longobardi in Italia di Gianluigi Barni


I Longobradi in Italia di Gianluigi Barni

Lettura di aprile 2011

Come annunciato un paio di giorni fa, ecco un’altra lettura Longobarda. Questa volta, però, cambiamo punto di vista. Jarnut ci ha dato del fenomeno Longobardo un punto di vista “internazionale”, Barni, invece, ci conduce alla scoperta di questo popolo barbaro con occhio tutto Italiano. Il volume è completato con tre vaste “appendici”: il testo di Paolo Diacono,  I vescovadi italiani durante l’invasione longobarda di Monsignor Duchesne ed infine il testo de L’Editto di Rotari. Interessante.

Voto: 8/10

Incipit

Paolo Diacono, lo storico dei Longobardi e che del regno longobardo vide il crollo, all’inizio della sua opera, dopo aver ricordato che “la zona settentrionale quanto più è lontana dal sole e fredda per il gelo della neve, tanto è più salubre per i corpi degli uomini e atta al moltiplicarsi delle popolazioni”…

Ite missa est

… redatti dal notaio Ansoaldo, che ha scritto su nostro ordine.

Plus

Un saggio completo.

Minus

Le tavole cronologiche all’inizio.

Quale lettore

Lo storico.

Trama

Legati a tradizioni e a costumi che sconvolsero la struttura politica, sociale ed economica del basso impero, i Longobardi rivivono i loro due secoli aurei d’Italia in tutta la loro forza e in tutta la loro ardente sete di affermazione e di dominio nell’esauriente saggio di Gianluigi Barni che fa da premessa e da commento alla famosa Historia Langobardorm di Paolo Diacono, ma anche all’editto di Rotari, entrambi tradotti e pubblicati integralmente.

Scheda dei libri

Autore:   Barni, Gianluigi
Titolo: I longobardi in Italia / quadro generale di Gianluigi Barni ; testi: Storia dei longobardi, di Paolo Diacono ; I vescovadi italiani durante l’invasione longobarda, di mons. Duchesne ; Editto di Rotari
Pubblicazione:    Novara : Istituto geografico De Agostini, stampa 1987
Descrizione fisica: 455 p. ; 22 cm
Note Generali: Tit. orig. di Storia dei longobardi: Historia Langobardorum, trad. di Luigi Giavardi
Tit. orig. di I vescovi italiani durante l’invasione longobarda: Les eveches italiens pendant l’invasion lombarde, trad. di Anne-Marie Lancellotti
Trad. dell’Editto di Rotari di Marcella Boroli
Titolo uniforme:     Edictum Rotharis. –
Numeri:    Bibliografia Nazionale – 89-11942
Nomi:     Barni , Gianluigi
Paulus : Diaconus
Duchesne, Louis
Rothari
Altri titoli collegati: [Pubblicato con] Storia dei longobardi
[Pubblicato con] I vescovadi italiani durante l’invasione longobarda
[Pubblicato con] Editto di Rotari
Soggetti: Longobardi – Italia
Classificazione:     945.01 – STORIA D’ITALIA. DALLE ORIGINI AL 774

Collegamenti utili per capire meglio il libro

La precedente lettura dell’Historia Langobardorum di Paolo Diacono

I Longobardi di Jarnut

I Longobardi

Discutiamone insieme sul forum

Annunci

356 lettura finita (19/IV anno) – Paolo Diacono, Storia dei Longobardi


Paolo Diacono Storia dei Longobardi

Lettura di aprile 2010

Credo di aver già scritto, da qualche parte su questo blog, che amo i cronachisti medievali. Mi piacciono le loro narrazioni piene di meraviglia di fronte ad eventi inspiegabili e la crudele freddezza con cui parlano della guerra e della malattia. Diacono ha uno stile semplice e lineare, un latino che si capisce anche senza bisogno di traduzione. Traduzione per altro rimaneggiata per rendere più contemporanea la nostra lingua, ma che perde sicuramente in fascino sonoro rispetto all’originale.

Voto: 9/10

Trama

Composta tra il 787 e il 799, l’Historia Longobardorum è l’unico testo pervenutoci scritto da un longobardo sui Longobardi. Nato a Cividale nel 720, Paolo Diacono, infatti, era discendente di una delle famiglie longobarde di più antica nobiltà, scesa dalla Pannonia in Italia al seguito stesso di Alboino. Con la “Storia dei Longobardi” ci ha lasciato un inestimabile patrimonio di fonti scritte, testimonianze, leggi e consuetudini di un popolo che conquistò l’Italia e la cui storia si confuse con la nostra. Testo latino a fronte.

Incipit

Septemtrionalis plaga quanto magis ab aestu solis remota est et nivali frigore gelida, tanto salubrior corporibus hominum et propagandis est gentibus coaptata; sicut econtra omnis meridiana regio, quo solis est fervori vicinior, eo semper morbis habundat et educandis minus est apta mortalibus. Unde fit, ut tantae populorum multitudines arctoo sub axe oriantur, ut non inmerito universa illa regio Tanai tenus usque ad occiduum, licet et propriis loca in ea singula nuncupentur nominibus, generali tamen vocabulo Germania vocitetur; quamvis et duas ultra Rhenum provincias Romani, cum ea loca occupassent, superiorem inferioremque Germaniam dixerint.

Scheda del libro

Autore: Paulus : Diaconus
Titolo: Storia dei longobardi / Paolo Diacono ; a cura di Elio Bartolini
Pubblicazione: Milano : TEA, 1988
Descrizione fisica: XXI, 367 p. ; 18 cm
Collezione: TEA ; 42
Note Generali: Trad. italiana a fronte
Titolo uniforme:     Historia Langobardorum. –
Numeri: ISBN – 88-7819-055-1
Bibliografia Nazionale – 91-3550
Nomi:  Paulus : Diaconus
Bartolini, Elio
Soggetti: LONGOBARDI – Storia – Sec. 6.-8.
Classificazione:     945.01 – STORIA D’ITALIA. DALLE ORIGINI AL 774

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Paolo Diacono

Il libro

Il testo latino

Discutiamone insieme sul forum