447 lettura finita (32/V anno) – Un natale di Maigret di Georges Simenon


Un natale di Maigret di Georges Simenon

Lettura di novembre 2010

Torno ad uno dei miei grandi amori letterari: il commissario Maigret. Dopo aver letto tutti i romanzi, in rigoroso ordine cronologico 🙂, ora sono a caccia dei racconti o romanzi brevi. In questo volume sono raccolti due romanzi brevi. Il primo con protagonista il commissario parigino, il secondo con al centro il telefonista Lecoeur. Entrambi ambientati durante il giorno di Natale. Un’indagine in pantofole la prima, dal ritmo incalzante la seconda. Maigret difficilmente delude.

Voto: 8,5/10

Plus

Bei ritmi di narrazione.

Minus

Nessuno.

Quale lettore?

Buono anche per un pubblico di giovanissimi

Incipit

Ogni volta era la stessa cosa. Forse nell’andare a letto aveva sospirato: “Domattina rimango a crogiolarmi fin tardi.”

L’Ite Missa est

Tutto fiero, un ragazzetto attraversava Parigi in una macchina della polizia.

Trama

Un natale di Maigret: un fantomatico Babbo natale dona una bambola a una piccola inferma: questo è il punto di partenza. Il commissario conduce le indagini da casa, in pantofole e vestaglia, con il profumo del pranzo natalizio che si spande nella cucina e la signora Maigret, sempre sensibile ai fatti riguardanti i bambini, che segue ansiosa le varie fasi dell’inchiesta.

Sette croci in un’agenda: descrive l’emozionante caccia a un folle criminale per strappargli dalle mani un bambino e restituire la pace a un padre disperato.

Scheda del libro

Autore: Simenon, Georges
Titolo: Un Natale di Maigret
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1978
Descrizione fisica: 186 p. ; 19 c
Collezione: Oscar
Note Generali: Contiene anche: Sette croci in un’agenda (tit. orig.: Sept petites croix dans un carnet), dello stesso A
Trad. C. Pavolini, B. Tamassia Mazzarotto
Numeri: Bibliografia Nazionale – 799129
Nomi: Simenon, Georges
Tamassia Mazzarotto, Bianca
Pavolini, Corrado
Altri titoli collegati: [Titolo originale] Un noel de Maigret
Classificazione:     843.9 – NARRATIVA FRANCESE. 1900-

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Simenon su Il quaderno

Tutti i Maigret letti

Discutiamone insieme sul forum

Annunci

274 lettura finita (6/III anno) – Maigret e il libanese di Georges Simenon


Termine lettura 28 settembre 2008

Con questo libro termino Il mio “Progetto Maigret” cioè la lettura integrale dei romanzi con protagonista il commissario Maigret. Mi rimangono, ora, solo una serie di racconti che, con calma, porterò avanti nel tempo. A breve scriverò un mio personalissimo profilo del comissario. Questo romanzo rimane nel solco della tradizione: ben scritto, veloce, serrato nei dialoghi.

Voto: 8/10

Incipit

Si dibatteva, costretto a difendersi perché qualcuno gli agguantava una spalla, a tradimento. Teneva anche di sferrare dei pugni, e aveva l’avvilente sesazione che il braccio non gli obbedisse più, che fosse inerte, come anchilosato.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
Lo squillo del telefono, in piena notte, sveglia il commissario Maigret che ascolta ancora insonnolito la voce del suo amico Pardon che gli chiede aiuto: ha bisogno di lui e lo prega di raggiungerlo al più presto. E’ uno strano racconto quello del dottor Pardon, un racconto che metterà Maigret sulle tracce di un crimine efferato. L’inchiesta che ne seguirà, lo vedrà impegnato a indagare nell’ambiente delle case da gioco, dove persone viziose trascorrono tutto il loro tempo.
Scoprirà un risvolto della società che gli è estraneo e dovrà faticare non poco per giungere alla conclusione del caso. Da: http://users.libero.it/enrico.gustav/Simenon/Trame/Simenon%28Maigret%29/Meillibanese.html

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e il libanese / Georges Simenon ; traduzione di Tina Honsel
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1993
Descrizione fisica: 155 p. ; 19 cm.
Collezione: Oscar gialli ; 302
Numeri: ISBN – 88-04-37581-7
Nomi: Simenon, Georges
Honsel, Tina
Altri titoli collegati: [Titolo originale] Maigret et l’affaire Nahour
Classificazione: 843.914 – NARRATIVA FRANCESE. 1945-

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

262 lettura finita (132/II anno) – Maigret e il signor Charles di Georges Simenon


Inizio lettura 20 agosto 2008 – Termine lettura 21 agosto 2008

Il solito Simenon, il solito Maigret. Stavolta, però, insolitamente breve.

Voto: 8/10

Incipit

Maigret giocava nel raggio di sole tiepido di marzo. Non giocava con i cubi, quando era bambino, ma con due pipe.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
Una strana donna vittima dell’alcool, un uomo importante sempre in cerca di evasioni sentimentali che all’improvviso scompare, sono i personaggi che danno vita a questa appassionante inchiesta del commissario Maigret. Di night in night, egli indaga per sapere chi ha visto il signor Charles vivo per l’ultima volta. Tutti gli interrogati parlano di lui con simpatia e ammirazione: era allegro cordiale e generoso. Chi dunque può avere desiderato la sua morte? La moglie è senza dubbio il personaggio più misterioso della storia e Maigret intuisce che la chiave di tutto è la solitudine e l’infelicità della donna. Da quanto tempo beveva e perchè? C’era forse un amante nella sua vita? Come mai tutti le erano ostili? Questi, e altri ancora, gli interrogativi che il commissario si pone per poter giungere alla soluzione della misteriosa scomparsa del signor Charles. Da: http://users.libero.it/enrico.gustav/Simenon/Trame/Simenon%28Maigret%29/MeilsignorCharles.html

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e il signor Charles / Georges Simenon ; traduzione di Elena Cantini
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1977
Descrizione fisica: 143 p. ; 19 cm.
Collezione: Oscar
Numeri: Bibliografia Nazionale – 792620
Nomi: Simenon, Georges
Cantini, Elena
Altri titoli collegati: [Titolo originale] Maigret et monsieur Charles

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

256 lettura finita (126/II anno) – L’amico d’infanzia di Maigret di George Simenon


Inizio lettura 3 agosto – Termine lettura 4 agosto 2008

Maigret non provava, da ragazzo, e non prova, da adulto, simpatia per il suo compagno di scuola Florentin che gli chiede aiuto perchè coinvolto nell’omidio della sua donna. Il commissarrio tiene un comportamento ambiguo per tutto il romanzo. Ma è un’ambiguità “ambigua”. Non si riesce proprio a capire da che parte sta….

Voto: 8/10

Incipit

La mosca gli girò tre volte intorno alla testa e andò a posarsi in cima al foglio, sull’angolo sinistro del rapporto che stava annotando.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
Maigret indaga per aiutare un suo amico d’infanzia accusato dell’omicidio di una donna. L’amico era, ai tempi della scuola, il buffone della classe. Il commissario scopre che la donna uccisa intratteneva rapporti con cinque uomini contemporaneamente, e tutti in modo discreto. Nessuno degli uomini era a conscenza degli altri.

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: L’ amico d’infanzia di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Sarah Cantoni ; postfazione di Alberto Savinio
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1994
Descrizione fisica: 175 p. ; 19 cm
Collezione: Oscar narrativa ; 1323
Note Generali: Nell’occhietto: Scrittori del Novecento
Numeri: ISBN – 88-04-38007-1
Bibliografia Nazionale – 94-5265
Nomi: Simenon, Georges
Cantoni, Sarah
Altri titoli collegati: [Titolo originale] L’ ami d’enfance de Maigret.

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

255 lettura finita (125/II anno) – Maigret e l’informatore di George Simenon


Inizio lettura 1 agosto – Termine lettura 2 agosto 2008

Esistono diversi “Tipi” di Maigret. In questo romanzo è nella versione Tenente Colombo. Il commissario si mette alle costole del colpevole e non lo molla fino alla fine. L’assassino è noto fin dalle prime pagine. Resta da scoprire quando, dove e perchè.

Voto: 8/10

Incipit

Quando squillò il telefono, Maigret manifestò con un brontolio il suo disappunto. Non aveva la minima idea di che ora potesse essere. Non gli venne nemmeno in mente di guardare la sveglia.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
Chi ha ucciso Maurice Garcia, sessantenne dal passato torbido, marito di una donna bellissima, propietario di un noto ristorante di Montmartre? Lo sa la pulce, un nanerottolo deriso da tutti, che con una telefonata anonima mette sulla buona strada l’ispettore Louis. Ma il caso è di pertinenza della polizia giudiziaria e dovrà occuparsene il commissario Maigret.
Questi sfrutta abilmente “la soffiata” e comincia a mettere sotto torchio la vedova Garcia e i fratelli Mori, due personaggi poco raccomandabili.
Il commissario entra nelle case e nei locali pubblici e interroga la gente, ora bonario, ora caustico, ora minaccioso e non ci mette molto a capire come sono andate le cose.
A fare da suggestivo sfondo alla trama, la Parigi notturna con una collana di personaggi da antologia, che si muovono in quella suggestiva atmosfera che tutti gli “amici” di Maigret conoscono bene e ritrovano sempre con rinnovato e immutato piacere.
Da: http://users.libero.it/enrico.gustav/Simenon/Trame/Simenon(Maigret)/

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e l’informatore / Georges Simenon ; traduzione di Mario Morelli
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1991
Descrizione fisica: 150 p. ; 24 cm
Collezione: Mystbooks
Numeri: ISBN – 88-04-35105-5
Nomi: Simenon, Georges
Morelli, Mario <traduttore>
Altri titoli collegati: [Titolo originale] Maigret et l’indicateur

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

254 lettura finita (124/II anno) – Maigret e l’uomo solo di George Simenon


Lettura di luglio 2008

Di Maigret traccerò un mio profilo non appena terminato di leggere l’ultimo romanzo che mi manca (Maigret e il libanese). Simenon usa sempre un cliché ben collaudato. A volte però riesce meglio di altre. Questo non mi è dispiaciuto.

Voto: 8,5/10

Incipit

Alle nove del mattino faceva già caldo. Maigret si era tolto la giacca e sfogliava pigramente la posta, lanciando ogni tanto un’occhiata verso la finestra.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
In un’afosa giornata d’estate, alle Halles di Parigi, Maigret fa una delle scoperte più sensazionali di tutta la sua carriera. In uno scenario allucinante, viene rinvenuto il cadavere di un uomo. I suoi vestiti, laceri e sporchi, contrastano con i tratti distinti del volto. Ed è ancor più difficile pensare che quelle mani così curate abbiano frugato nelle immondizie. Possibile che sia proprio uno dei tanti vagabondi di Parigi? Nonostante gli sforzi di Maigret e dei suoi collaboratori, l’identità dell’uomo rimane ignota. Soltanto dopo innumerevoli ed estenuanti ricerche, quello strano vagabondo prenderà un nome preciso e dietro ad esso si delineerà una patetica e tragica storia d’amore. Da: http://users.libero.it/enrico.gustav/Simenon/Trame/Simenon(Maigret)/

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e l’uomo solo / Georges Simenon ; traduzione di Elena Cantini
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1977
Descrizione fisica: 156 p. ; 19 cm.
Collezione: Oscar
Numeri: Bibliografia Nazionale – 792621
Altri titoli collegati:    [Titolo originale] Maigret et l’homme tout seul

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

253 lettura finita (123/II anno) – La pazienza di Maigret di George Simenon


Lettura di luglio 2008

Maigret sapeva da sempre che Palmieri era un ladro ma non era mai riuscito a beccarlo. Lo andava trovare spesso come sospettato e come informatore. Alla fine si era affezionato a quell’uomo bloccato su una carozzina. L’hanno ucciso con un colpo di pistola. Assassini con alibi di ferro. Non abbastanza duri però per il commissario parigino. Stile secco, veloce, questa volta velato di malinconia.

Voto: 8/10

Incipit
La giornata era cominciata come un ricordo d’infanzia, smagliante e gustoso. Senza una ragione, soltanto perchè la vita era bella e buona, gli occhi di Maigret sorridevano, mentre faceva colazione, e quelli della signora Maigret seduta davanti a lui, riflettevano la stessa gaiezza.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
Manuel Palmari, una vecchia volpe del mondo dei locali notturni parigini, è stato crivellato di colpi di arma da fuoco sulla sua poltrona a rotelle. Con lui, viveva Aline, una ex prostituta di cui si era innamorato, che manteneva con larghezza e di cui si fidava ciecamente. Maigret inizia la solita routine di indagini, non senza sentire un po’ di malinconia per la tragica fine di Palmari. Infatti, inspiegabilmente, il commissario provava una certa ammirazione per quell’uomo dalla personalità forte e affascinante, amico-nemico della polizia giudiziaria. In questa inchiesta, più che mai, Maigret deve appellarsi ad una delle sue più note virtù: la pazienza. I personaggi via via da lui interrogati sono estremamente furbi, non si contraddicono facilmente e, spesso, hanno alibi di ferro. Proprio per questa loro sicurezza, il commissario viene a trovarsi su una pista sbagliata e, purtroppo, prima di giungere alla conclusione del caso, scoprirà in una buia cantina un secondo delitto.

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: La pazienza di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Elena Cantini
Pubblicazione: Milano : Mondadori, 1993
Descrizione fisica: 145 p. ; 18 cm
Collezione: Oscar gialli
Note Generali: Tit.orig.:La patience de Maigret

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

252 lettura finita (122/II anno) – Maigret e il capellone imprudente di George Simenon


Lettura di luglio 2008

Maigret corre al passo dei tempi… Siamo nel 1969 e la tecnologia compie passi sempre più importanti. Si partì negli anni 30 con la bicicletta poi venne il telefono sempre più diffuso, l’auto ed ora il registratore al collo della vittima. Il giovane Batille viene trovarto riverso su un marciapiede con a tracolla un oggetto che assomoglia ad una macchina fotografica. Si tratta in realtà di un magnetofono con cui il ragazzo, figlio di una famiglia di borghesi parigini, andava alla ricerca di suoni e voci della città. La verità potrebbe essere incisa sul nastro… ma una telefonata anonima…

Voto: 8/10

Incipit
Per la prima volta da quando andavano a cena ogni mese dai Pardon, Maigret conservava quella serata di Bolevard Voltaire un ricordo quasi penoso.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
Una sera fredda e piovosa di marzo. Una cena, come di consueto, in casa del dottor Pardon. Una strada buia e deserta. Il cadavere di un giovane capellone abbandonato sull’asfalto. Il commissario Maigret, incaricato di svolgere le indagini, si trova di fronte a uno dei casi più enigmatici della sua cariera. Chi ha ucciso il giovane Antoine Batille, figlio di un noto industriale parigino? Perchè i colpi di coltello, come dicono gli esperti, sono stati inferti con tanta ferocia? E per quale ragione? I curiosi che affollano il marciapiede davanti alla casa dell’industriale chiacchierano: “Che strano hobby registrare negli ambienti più eterogenei frammenti di conversazioni, voci, confessioni magari compromettenti… E poi, con quei capelli lunghi non poteva far certo una buona impressione… Forse le cattive compagnie… però aveva l’aria del bravo ragazzo…” Il commissario Maigret tace. Pare quasi di cattivo umore, ed è sempre difficile intuirne i pensieri quando assume quell’aria assente, quasi ottusa. Ma proprio dietro a quel silenzio si nasconde il dramma: la verità che Maigret scopre attraverso una lettera anonima. Da: http://users.libero.it/enrico.gustav/Simenon/Trame/Simenon(Maigret)/

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e il capellone imprudente / Georges Simenon ; traduzione di Elena Cantini
Pubblicazione: Milano : Mondadori, 1970
Descrizione fisica: 154 p. ; 18 cm
Collezione: Oscar guide
Note Generali: Tit.orig.:Maigret et le teueur

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

251 lettura finita (121/II anno) – Maigret e il commerciante di vini di George Simenon


Lettura del mese di luglio 2008

Maigret è alle prese con una alta borghesia molto reticente e senza scrupoli. E la vittima è una persona che in vita ha calpestato molti piedi e umiliato molte persone. Simenon è maestro nel pennellare con pochi tratti personaggi, caratteri e dialoghi serrati.

Voto: 7,5/10

Incipit
“L’ha uccisa per derubarla, vero?” “Non volevo ucciderla, tanto è vero che avevo con me solo una rivoltella da bambini”.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
“Raramente ho incontrato tante persone sgradevoli in una sola inchiesta”: questa l’amara considerazione del commissario Maigret, impegnato a risolvere un caso non facile. Ne è protagonista una certa borghesia parigina legata al mondo degli affari. Commercianti assai noti, grossi nomi dell’editoria e dell’industria, celebri professionisti: questi i personaggi che Maigret deve via via interrogare per far luce sull’assasinio di Oscar Chabut, notissimo commerciante di vini. Gli interrogatori si susseguono senza tregua ma non emergono elementi di rilievo. Dove cercare allora l’assassino? Il commissario insiste per avere ragguagli anche dalla “Cavalletta”, una delle innumerevoli amanti di Chabut. L’inchiesta condotta a ritmo serrato, si avvia rapidamente alla conclusione. Da: http://users.libero.it/enrico.gustav/Simenon/Trame/Simenon(Maigret)/

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e il commerciante di vini / Georges Simenon ; traduzione di Sarah Cantoni
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1970
Descrizione fisica: 168 p. ; 19 cm.
Collezione: Oscar ; 282
Numeri: Bibliografia Nazionale – 712018

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

250 lettura finita (120/II anno) – Maigret a Vichy di George Simenon


Comincio oggi una lunga serie di recensioni Maigrettiane. Infatti durante le ferie ho portato a termine il mio progetto Maigret. Allo stato attuale mi mancano un romanzo e mezzo che conto di finire nelle prossime ore… poi mancheranno solo i racconti. Ma questa è un’altra storia.

Maigret non ha requie nemmeno in vacanza alle cure termali. Sarà chiamato dai suoi colleghi a collaborare per trovare la soluzione ad un omicidio avvenuto durante le vacanze. Il commissario alterna le cure con l’indagine. Maigret in vacanza è uguale al Maigret del quai des Orfeves. Forse un po’ più rilassato, meno “orso” ma lo stile non muta.

Voto: 7,5/10

Incipit
“Li conosci?” domandò la signora Maigret vedendo il marito seguire con l’occhio una coppia che avevano incrociato.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
Maigret è stanco. Durante la sua lunga carriera, difficilmente ha potuto fare delle vere e proprie vacanze. Quasi sempre, alla vigilia della partenza, arrivava un nuovo “caso”. Ma questa volta ha deciso: partirà per Vichy e il Quai des Orfèvres farà a meno di lui. Il nuovo motto del commissario sembra essere “la salute innanzi tutto”; vita più regolata, niente alcolici, dieta rigorosa, passeggiate interminabili lungo i viali della tranquilla cittadina termale. Nuova città, nuova vita e naturalmente nuove abitudini o meglio nuovi riti che Maigret compie di buon grado non senza una punta di bonaria ironia. Ma tutto questo non dura a lungo: interpellato dalla polizia locale a proposito di un caso di strangolamento, il commissario ritroverà il suo tono professionale per dare una mano ai colleghi di Vichy. Da: http://users.libero.it/enrico.gustav/Simenon/Trame/Simenon(Maigret)/

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret a Vichy
Editore: Mondadori
Anno: 1976
Collana: Oscar Mondadori, 698
Descrizione fisica: p. 176

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

247 lettura finita (117/II anno) – Maigret e la vecchia pazza di Georges Simenon


Lettura di luglio

Chi è il misterioso ospite che visita la casa della vecchia signora mentre lei è assente? E cosa cerca? Apparentemente non c’è nulla: non ci sono gioielli, non c’è denaro. Eppure la vecchia pazza viene uccisa soffocata con un cuscino. Da un piccolo appartamento nei pressi del commissariato un caso che assume contorni internazionali. Il solito Simenon maestro del giallo.

Voto: 8/10

Incipit
L’agente Picot era di guardia al lato sinistro del portone, in quai des Orfèves, mentre il suo compagno Latuile sorvegliava il lato destro.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
Una vecchia signora si presenta al commissariato per denunciare il fatto che sconosciuti le entrano in casa mentre lei è assente e spostano gli oggetti che lei ripone con cura. Maigret e i suoi collaboratori pensano possano essere manie da vecchi. Il commissario però, promette di passarla a trovare per scrupolo ma la visita è sempre riomandata. La vecchia viene trovata morta soffocata con un cuscino…

Scheda del libro
Autore: Georges Simenon
Titolo: Maigret e la vecchia pazza
Editore: Mondadori
Anno: 1994
Collana: Oscar Mondadori, 1340
Descrizione fisica: p. 140
Isbn: 8804382503

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

246 lettura finita (116/II anno) – Maigret esita di Georges Simenon


Maigret esita di G. Simenon

Inizio lettura 2 luglio 2008 – Termine lettura 4 luglio 2008

Maigret esita davvero. Ma solo prima che venga commesso il delitto. L’assassinio avviene solo dopo pagina 100 prima c’è un meticoloso preparare la scena e ingannare il lettore. Un Maigret ancora più psicologo del solito.

Voto: 7/10

Incipit
“Salve, Janvier”. “Buongiorno capo”. “Buongiorno, Lucas. Buongiorno Lapointe…”. Arrivato a quest’ultimo, MAigret non potè fare a meno di sorridere.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
Una lettera anonima annuncia un imminente ed ineluttabile delitto. Dopo poche indagini si scopre che questo avverrà all’interno della casa dei Parendon un lussuoso appartamento in cui vivono un celebre avvocato, la sua famiglia e un nutrito gruppo di domestici e collaboratori. Maigret entra in casa come il suo solito: studia i caratteri, le storie delle persone in cui vivono, ne cerca i pregi, i difetti e gli scheletri negli armadi. Ma il delitto non riesce ad impedirlo….

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret esita / di Georges Simenon
Pubblicazione: Milano : Mondadori, 1968
Descrizione fisica: 179 p. ; 18 cm.
Collezione: Le inchieste del commissario Maigret ; 73

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

242 lettura finita (112/II anno) – Maigret sotto inchiesta di Georges Simenon


Inizio lettura 19 giugno 2008 – Termine 21 giugno 2008

Lo stesso commissario la definisce l’inchiesta Maigret. Che sgradevole sensazione essere dall’altra parte della scrivania nella veste di indigato. Ma dopo un primo scoramento Maigret attacca. Non male.

Voto: 8/10

Incipit
“Mi dica Maigret…” un inizio di frase di cui il commissario si sarebbe ricordato più tardi ma che, al momento, non l’aveva colpito.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
Il sonno del commissario Maigret è intrerrotto dallo squillo del telefono nella notte: una ragazza sconosciuta, Nicole, supplica Maigret di aiutarla. Dice di essere appena arrivata a Parigi e di essersi cacciata in un guaio, è senza un soldo, anche un po’ ubriaca, e non sa cosa fare. Dopo alcune esitazioni, Maigret si lascia convincere a raggiungerla subito nel locale da cui sta telefonando, Chez Denise. La mattina successiva una sorpresa attende il commissario Maigret, che si vede recapitare una convocazione da parte del Prefetto di Polizia. La ragazza, che in realtà è la nipote di un Consigliere di Stato, accusa Maigret di averla fatta ubriacare e di averla poi accompagnata in un albergo equivoco, con l’intenzione di abusare di lei. Il nome che aveva dato a Maigret era falso, come del resto tutta la storia che gli aveva propinato. Sotto il peso di queste gravissime accuse, le cose rischiano di mettersi davvero male per il commissario Maigret, che deve assolutamente scoprire cosa c’è sotto questa assurda storia…

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret sotto inchiesta / di Georges Simenon
Pubblicazione: Milano : Mondadori, 1967
Descrizione fisica: 177 p. ; 18 cm.

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

240 lettura finita (110/II anno) – Maigret e il fantasma di Georges Simenon


Inizio lettura 15 giugno 2008 – Termine 16 giugno 2008

Maigret capisce tutto all’inizio  ma deve trovare le prove. Un commissario molto tenente Colombo, si aggrappa ai colpevoli e non li molla più.

Voto: 7/10

Incipit
Era già passata l’una, quella notte, quando si spense la luce nell’ufficio di Maigret. Il commissario, con gli occhi gonfi per la fatica, spinse la porta dell’ufficio degli ispettori dove il giovane Lapointe e Bonfils restavano di guardia.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
Lognon viene ferito mentre esce dalla casa di una giovane ragazza. Possibile che avesse un’amante?. Prima di essere ricoverato in ospedale in gravi condizioni riesce a dire una sola parola: “fantasma”. Un vicino vede strani movimenti di notte nella casa di fronte abitata da un noto collezionista di quadri e Maigret vuole vederci chiaro.

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e il fantasma / di Georges Simenon
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1966
Descrizione fisica: 156 p. ; 19 cm.

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

238 lettura finita (108/II anno) – Maigret e l’affare strip-tease di Georges Simenon


Maigrte e l'affare strip-tease di Simenon

Inizio lettura 09 giugno 2008 – Termine 09 giugno 2008

Avventura più breve delle altre. Maigret è alle prese con un proprietario di locali notturni stranamente “pulito” ucciso e nascosto per tre giorni. Un Simenon in forma. Un omicidio al contrario. Di più non spiego altrimenti tolgo il piacere del giallo.

Voto: 8/10

Incipit
Era mezzogiorno e un quarto quando maigret attraversò l’androne sempre fresco e il portone davanti al quale sostavano due agenti in uniforme, ben appoggiati al muro per godere un pò d’ombra.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
Esiste un’ora di “nebbia” per ciascuno di noi, l’ora dell’alcool, del fumo, dello strip. Nella strada c’è un uomo: un uomo come tanti, onesto e probo. Per alcune persone, però, ha un difetto: è proprietario di una catena di night. Emile Boulay, questo personaggio apparentemente insignificante, ha un appuntamento, ma non può certo supporre di averlo con la morte. E con la morte, scatta la macchina della giustizia. Maigret s’immerge nell’atmosfera un po’ ambigua dei locali notturni, si guarda intorno, interroga tutti, centellina il suo bicchiere di liquore, senza perdere d’occhio la porta e gli avventori. Ma qual è il movente? Interesse, odio, rivalità in affari? Sono molte
le ipotesi e poche le prove concrete a disposizione del commissario per arrivare al nocciolo della questione. A poco a poco, seguendo con paziente gioco d’intelligenza una pista ancora molto vaga, accumula indizi sopra indizi, fino a quando le maglie della rete sì stringono attorno al misterioso assassino che finisce col rimanerne impigliato.

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e l’affare strip-tease / di Georges Simenon
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1967
Descrizione fisica: 178 p. ; 19 cm.

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

236 lettura finita (106/II anno) – Maigret e il cliente del sabato di Georges Simenon


Maigret e il cliente del sabato di Georges Simenon

Inizio lettura 05 giugno 2008 – Termine 05 giugno 2008

Lenta, noiosa, prevedibile. Decisamente riuscita male questa avventura del commissario Maigret.

Voto: 6/10

Incipit
Alcune immagini, senza una ragione, senza che ce ne accorgiamo, penetrano in noi, rimangono ostinatamente nella nostra memoria benchè noi siamo a malapena consapevoli di averle fissate e non corrispondano a nulla d’importante.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
La fama di Maigret, si sa, attira i tipi più bizzarri. Squinternati, per lo più, che si piazzano nella sala d’aspetto del Quai des Orfèvres e vogliono a ogni costo parlare con lui. Come Clementine la Pazza, con il suo cappellino mauve e il suo lavoro a maglia. E come Léonard Planchon, l’uomo dal labbro leporino, che da due mesi, implacabile come il destino, si presenta ogni sabato pomeriggio. Solo che Planchon ha davvero un problema, un problema serio, e una sera – un sabato, ovvio – Maigret, che già pregustava il telegiornale e la quiche lorraine, se lo ritrova nel salotto di casa. “Voglio uccidere mia moglie Renée” dichiara, gli occhi imploranti, le mani contratte per la tensione. Come molti uomini miti, banali e laboriosi, Planchon ha commesso un unico sbaglio: sposare una donna troppo procace e troppo sensuale. E la sua vita è un inferno. Perché una sera Renée ha invitato a cena l’amante, Roger, e a lui ha detto semplicemente: “Va’ a farti un giro!”. Sicuri e aggressivi come animali feroci, Renée e Roger gli stanno portando via tutto. Maigret, che pure ne ha viste di tutti i colori, non si è mai trovato in una situazione così imbarazzante. Planchon è come uno di quei cani randagi che accarezzi per strada e poi non ti mollano più. Come se non bastasse, pochi giorni dopo scompare senza lasciare traccia. Il commissario non si dà pace. Chi, se non lui, può salvare l’uomo dal labbro leporino?

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e il cliente del sabato / Georges Simenon ; traduzione di Giovanna Rizzarelli
Pubblicazione: Milano : Adelphi, [2007]
Descrizione fisica: 136 p. ; 20 cm
Collezione: Gli Adelphi ; 319
Note Generali: In copertina: Le inchieste di Maigret
Numeri: ISBN – 9788845922350

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

235 lettura finita (105/II anno) – Maigret e il vagabondo di Georges Simenon


Inizio lettura 04 giugno 2008 – Termine 04 giugno 2008

Buon romanzo. Simenon ingarbuglia bene le carte e la soluzione è assai diversa da quella che uno può immaginare nel corso della lettura. Gli elementi per scoprire il colpevole ci sono tutti ma sono ben mascherati.

Voto: 8/10

Incipit
Ci fu un istante, tra il Quai des Orfeves e il ponte Marie in cui MAigret segnò una battuta di arresto, talmente breve che Lapointe, che gli camminava accanto, non se ne accorse.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.Il mondo particolare e affascinante dei clochards, i vagabondi che vivono sotto i ponti di Parigi, è lo sfondo di questo bellissimo romanzo di Simenon. Per la prima volta nella sua lunga carriera Maigret deve far luce sul tentato omicidio di un clochard, un barbone dallo sguardo mite, ma a volte ironico e intelligente. Il vagabondo è conosciuto dai compagni come il Toubib, cioè il medico e non è detto che, un tempo, non lo sia realmente stato. Chi dunque può avere avuto motivo di uccidere il Toubib, amato e rispettato dai suoi compagni? E, se vittima di una vendetta, che colpa ha commesso in passato per esserne perseguitato a distanza di tanti anni?

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e il vagabondo / di Georges Simenon
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1966
Descrizione fisica: 168 p. ; 19 cm
Collezione: Le inchieste del commissario Maigret ; 19
Note Generali: Trad. di E. Cantini
Numeri: Bibliografia Nazionale – 668868

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

233 lettura finita (103/II anno) – Maigret e gli aristocratici


Maigret e gli aristocratici di Georges Simenon

Inizio lettura 01 giugno 2008 – Termine 02 giugno 2008

Stavolta il romanzo stenta a decollare. La storia e l’intreccio mi paiono un pò deboli e anche il colpo di scena finale si fa prevedere con facilità. Un Simenon con poche idee.

Voto: 6,5/10

Incipit
Era un maggio eccezionale, come capita di vederne duo o tre volte nella vita, con la luminosità, il sapore, l’odore dei ricordi d’infanzia.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
Il conte di Saint-Hilaire e la principessa V… si amano da cinquant’anni ma sono costretti a vivere separati. Quando il loro sogno d’amore può relaizzarsi il conte viene trovato morto. Maigret indaga con il suo solito stile ma si imbatte in Jaquette, la fedele governante, che lo terrà sotto scacco per tutto il racconto.

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e gli aristocratici / Georges Simenon ; traduzione di Bruno Just Lazzari
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1994
Descrizione fisica: 158 p. ; 19 cm
Collezione: Oscar narrativa
Numeri: ISBN – 88-04-38679-7

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

227 lettura finita (97/II anno) – Maigret e la famiglia felice di Georges Simenon


Maigret e la famiglia felice di Georges Simenon

Inizio lettura 11 maggio 2008 – Termine 12 maggio 2008

Il solito Maigret, dopo avere letto il 50esimo romanzo diviene difficile non ripetersi, quindi mi limito a dare un voto a questo romanzo non particolarmente brillante.

Voto: 7,5/10

Incipit
Quando in piena notte squillò il telefono, Maigret, anzichè brontolare come sempre cercando il ricevitore nel buio, ebbe un sospiro di sollievo..

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
Tutti hanno qualcosa da nascondere ed in particolare la famiglia Josselin. Maigret indaga sull’omicidio in una famiglia benestante. Si cerca un misterioso personaggio che è entrato nello stabile dove abitava l’ucciso ma non vi è uscito la sera del delitto.

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e la famiglia felice / Georges Simenon ; traduzione di Marianna Basile
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 1993
Descrizione fisica: 153 p. ; 19 cm.
Collezione: Oscar gialli ; 289
Numeri: ISBN – 88-04-36807-1

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

221 lettura finita (91/II anno) – Maigret si diverte di Georges Simenon


Maigret si diverte di Georges Simenon

Inizio lettura 19 aprile 2008 – Termine lettura 21 aprile 2008

Bello questo Maigret che si può riassumere in questa frase tratta dal libro: “giocava al detective dilettante, lui che i detective dilettanti li prendeva sempre in giro”. Maigret è in vacanza nascosto a Parigi. Vorrebbe ma… da semplice cittadino segue il caso dai giornali; ogni tanto suggerendo… Molto gradevole.

Voto: 9/10

Incipit
Il vecchietto con il pizzo uscì di nuovo, a ritroso, dall’ombra del magazzino; guardò a sinistra e a destra gesticolando con entrambe le mani come se volesse attirare verso di sè il pesante camion a cui dava indicazioni di manovra.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
Sui giornali del mattino non c era nulla. Si accontentavano di riproporre, con minori dettagli, quanto pubblicato il giorno prima sui fogli della sera. Improvvisamente si era creato un vuoto, come se il caso fosse giunto a un punto morto. Si sentiva frustrato. Il suo primo pensiero fu: “Ma che diavolo fanno?”. Pensava a Janvier e agli altri del Quai des Orfèvres: risolvere il problema era il loro mestiere, no? Passarono diversi minuti prima che il suo senso dello humour riprendesse il sopravvento e lui riuscisse a farsi beffe di se stesso. Aveva reagito da lettore medio: non gli avevano servito la sua sbobba biquotidiana e ne era indispettito. Per un momento aveva avuto l’impressione che la polizia non facesse il suo dovere…


Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret si diverte / Georges Simenon ; traduzione di Valeria Fucci
Edizione: 3. ed
Pubblicazione: Milano : Adelphi, 2007
Descrizione fisica: 159 p. ; 20 cm
Collezione: Gli Adelphi ; 282
Note Generali: In cop.: Le inchieste di Maigret
Titolo uniforme: Maigret s’amuse. –
Numeri: ISBN – 9788845920486

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum