Sesso in biblioteca


condom

La riflessione nasce da una notizia di stampa riguardante la Biblioteca Berio di Genova. Paolo Vanni, concessionario/animatore del Berio Caffè, il bar interno della biblioteca stessa, propone sul bancone, oltre a Brioches e Caramelle, anche preservativi a prezzo calmierato. Il fine è ovviamente la prevenzione, ma non tutti la pensano come lui. Anzi, l’iniziativa è vista, da pochi per fortuna, come un incitamento al sesso sfrenato.

Questo fatto, però, se pensiamo a ciò che accade nelle nostre strutture, rappresenta la punta dell’iceberg, ovvero quei pochi casi di censura che raggiungono il clamore della stampa.

Noi bibliotecari non abbiamo mai ricevuto proteste verbali, lettere dall’U.R.P., telefonate sibilline di assessori e di consiglieri di destra, di sinistra e di centro che “consigliavano” come gestire il lavoro e nascondere quella pubblicazione scomoda?

Dalla mia scarsella di ricordi bibliotecari estraggo:

  • la richiesta di ritiro dal prestito del libro “Venere e Marte in camera da letto” di Gray John, colpevole di aver scandalizzato più di una lettrice âgées. Il libro era sì esplicito nel contenuto, ma non più di tanti altri;
  • l’eliminazione dallo scaffale delle novità di alcune copertine “audaci” che mettevano in evidenza seni nudi;
  • del dover mettere in luogo meno evidente un espositore con i libri dedicati alle famiglie “diverse”;
  • del tenere a scaffale, in costa, e quindi dispersi nel mare magnum, i libri di educazione sessuale;
  • del ritirare film che a giudizio di uno, pur avendo un visto di censura “per tutti”, non era adatto a “tutti”;
  • di quella mamma che negava alla figlia dodicenne Twilight perché violento  (così le avevano detto), ma chiedeva per sé “Le sfumature” che la figlia stessa, dopo averlo letto durante l’estate, le aveva caldamente consigliato.

Se Vanni vende preservativi in biblioteca, i nostri distributori di volantini, sono pieni, da anni, di brochures dell’A.S.L. che invita i giovani a usare proprio i preservativi per prevenire malattie e gravidanze indesiderate. Di questo, però, finora non ha protestato nessuno, forse perché, coloro che hanno paura del sesso, non se ne sono ancora accorti (merito della simpatica volpe che strizza l’occhio all’utente dalla copertina).

La biblioteca è il luogo della conoscenza, dell’informazione e della formazione; è la barriera al pregiudizio (che nasce dall’ignoranza), e anche della prevenzione ai mali della società moderna (anche quelli fisici: se lo conosci lo eviti per citare slogan celebri).

Quindi dalle pagine del Quaderno scrivo: bravo Paolo!

****************************************

IL REGALO DI NATALE DEL “QUADERNO DI UN BIBLIOTECARIO”

Già oltre 100 lettori hanno scaricato gratis il regalo del Quaderno.

Copertina Avanti e Indietro ebook

In attesa della pubblicazione del suo settimo romanzo (febbraio 2016), il Quaderno di un bibliotecario, in occasione del Natale 2015, regala ai suoi lettori AVANTI E INDIETRO, romanzo e-book, di Gabriele Prinelli.

Scaricatelo GRATUITAMENTE cliccando sui seguenti collegamenti (i files sono ospitati sulla piattaforma Dropbox):

3 thoughts on “Sesso in biblioteca

  1. La biblioteca Berio e’ un posto molto bello, ben curato, ed il bar è un luogo di comunicazione e di incontro oltre che di “rifocillamento” … Inoltre vi sono in vendita se non ricordo male anche penne, matite, evidenziatori…
    Che voglia di attaccarsi alla pagliuzza per non veder la trave!
    Condivido totalmente quel che hai scritto,e grazie per averlo fatto 😊
    Buona giornata!

  2. Io li metterei proprio vicino allo scaffale delle brochures dell’A.S.L., così attirerebbero lo sguardo e se li comprerebbero, magari ritirando anche le bruchures con le “istruzioni” per la prevenzione delle malattie veneree.

  3. Pingback: Sesso in biblioteca | Sentieri per Lettori...e Buongustai...

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...