O tempora, o mores!


Anna "Neera" Zuccari, scrittrice milanese.

Anna “Neera” Zuccari, scrittrice milanese.

Altra epoca, altra linea (intesa come forma fisica)

Quell’essere leggiadro e grazioso che i poeti chiamano fanciulla e i toscani signorina, da noi a Milano si dice: popôla, e come la donna milanese è tanto diversa dalle altre donne anche la popôla non è proprio una medesima cosa colla poetica fanciulla, colla signorina convenzionale, colla tôta, colla sciêta, colla putèla dei varii dialetti settentrionali e nemmeno colla nenna delle canzoni napoletane.

La popôla intanto non è sentimentale; contempla di rado le stelle ed uno de’ suoi desiderii più vivi (in ragione forse della poca probabilità di vederlo realizzato) è quello di ingrassare.

(Neera, Le donne milanesi, 1881)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...