543 lettura – La trappola di Delfino Cinelli


Delfino Cinelli - La trappola

Il romanzo “La trappola” di Delfino Cinelli è stato pubblicato, per l’ultima volta, nel 1934. E’ la storia di Paolo Mortarelli, marchese di Ciciano che, seppur di carattere schivo, s’innamora della bella Armida, moglie di un cacciatore di frodo, e oste del borgo, chiamato Pulce. Questi, anni prima, aveva teso un’imboscata al guardiacaccia del marchese, Stefano, che da allora gli aveva giurato vendetta. I rapporti tra Pulce e Mortarelli si deteriorano, fino a quando l’oste decide di eliminare il rivale in amore. Stefano e Paolo preparano “la trappola” per far sì che Pulce scopra le sue reali intenzioni. Il finale è un crescendo drammatico: Pulce convinto di aver colpito a morte il marchese, se lo ritrova invece dinnanzi e, incredulo e spaventato, perde il senno.

Nato a Signa (Firenze) il 16 ag. 1889 da Oreste e da Diornira Bellini, di famiglia agiata, dopo aver frequentato il collegio Cicognini di Prato.e poi il collegio S. Giorgio all’Ardenza, intraprese gli studi commerciali. Il padre era un industriale della paglia, e fino a trentacinque anni il C. si occupò degli affari dell’industria patema all’estero. Fu un anno a Londra, sui diciotto anni, poi in Svizzera, in Germania, negli U.S.A. più volte, a partire dal 1909, Al ritorno da Londra lanciò l’idea della imitazione in paglia dei tessuti alla moda. Nel 1915a Detroit sposò France Hartz. Nel 1925 Si ritirò dall’industria e rilevò unazienda agricola vicino Siena, La Spannocchia, dove morì il 1° maggio, 1942. CONTINUA

Scheda del libro

Autore principale: Cinelli, Delfino
Titolo: La trappola : romanzo / Delfino Cinelli
Edizione: 2. ed. riveduta e corretta
Pubblicazione: Milano : L’eroica, c1929

Il libro in formato elettronico

http://www.liberliber.it/mediateca/libri/c/cinelli/la_trappola/pdf/cinelli_la_trappola.pdf

Advertisements

One thought on “543 lettura – La trappola di Delfino Cinelli

  1. La mia tesi di laurea, che mi è valsa tra l’altro un bel 110 e lode, verteva proprio su questo autore misconosciuto e, secondo me, da rivalutare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...