La biblioteca di cannella


cannella

Non ho resistito. Dopo aver letto dell’ennesima novità letteraria con la parola cannella nel titolo, ho dovuto fare una rapida ricerca: andiamo dal bacio al colore. Ecco il risultato… Ma è così buona la cannella?

Amado, Jorge
Gabriella garofano e cannella / Jorge Amado
Torino : Einaudi, 1989

Yazbek, Samar
Il profumo della cannella / Samar Yazbek
Roma : Castelvecchi, 2010

Schulz, Bruno
Le botteghe color cannella / Bruno Schulz ; traduzione di Anna Vivanti Salmon ; con un saggio introduttivo di Angelo Maria Ripellino
Torino : Einaudi, 1991

Valentina F.
Alicia zenzero e cannella : romanzo / Shari H. Grilli [i.e. Valentina F.]
Roma : Fanucci, 2009

Mosley, Walter
Un bacio alla cannella / Walter Mosley ; traduzione di Carlo Alberto Rizzi
Torino : Einaudi, 2010

Schneider, Helga
Stelle di cannella : romanzo / Helga Schneider
Milano : Salani, [2002]

Bratley, Amy
Amore zucchero e cannella : [romanzo] / Amy Bratley
Roma : Newton Compton, 2012

Lynch, Sarah-Kate
Zenzero e cannella / Sarah-Kate Lynch ; traduzione di Cristina Volpi
Milano : Sperling & Kupfer, [2006]

Annunci

3 thoughts on “La biblioteca di cannella

  1. Da bibliotecaria, posso affermare che la maggior parte dei libri con un ingrediente così nel titolo (vedi anche “zenzero”) hanno tanto successo di pubblico quanto sono inconsistenti nel contenuto e nello stile….e tu hai citato anche esempi alti come Amado :D!

  2. E’ buona la cannella? Qualcuno risponderà di sì, qualcun altro dirà di no: sui gusti non si può discutere. Ma è certo che questa spezia profumata e dal sapore pungente fa molto bene alla salute: ha un elevatissimo potere antiossidante, antibatterico e antispastico, combatte colesterolo, trigliceridi e forse anche l’Alzheimer.
    Conosciuta da millenni (è citata nella Bibbia), oltre a comparire nel titolo di romanzetti cui non riesce a dar sapore è stata spesso menzionata in componimenti poetici e musicali di varia natura e spessore. Rammento una canzone di Antoine degli anni ’60:

    E il Carmen Buranum 153, Tempus transit gelidum, si conclude così:
    Come sono dolci
    i baci d’una fanciulla!
    Molto ne ho goduto:
    né la cannella
    né il balsamo
    sono così buoni!

    😉

    .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...