Parole… insolite: lutulento


treccani

Capita  a chi legge, perché a chi non legge non succede mai  di imbattersi in parole sconosciute. A mia memoria di lettore questo vocabolo mi è sempre sfuggito… quindi presumo sia insolito.

LUTULENTO che mai vorrà dire?

Lo chiedo al dizionario Treccani: Fangoso, imbrattato di fango o pieno di fango: terreno l.; palude l.; il fiume scorreva l. e giallastro; un l. branco di maiali; Il veloce Ninfèo che lutulenti Spinse quel dì la prima volta i flutti (V. Monti). Estens., denso come il fango, sporco, opaco e sim.: Su i colli de le Argonne alza il mattino Brumoso, accidioso e lutolento (Carducci). Fig., in senso morale (non com.), impuro, sozzo, immondo: anima l. di vizî; con riferimento allo stile di opere poetiche, letterarie, o d’arte in genere, non elaborato, torbido o impacciato, pieno di imperfezioni, di difetti: stile l.; prosa l.; scrittore lutulento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...