Scene di Antonio Fogazzaro (532 lettura finita – 5/VI anno di blog)


Un altro Fogazzaro che non ti aspetti. Dopo averlo apprezzato nell’insolita veste di artefice di racconti brevi – per noi che lo conosciamo solamente attraverso le sue opere maggiori –,  eccolo qui autore di teatro. Tre atti unici – bozzetti teatrali – gustosi sia nella commedia che nella tragedia. “Il garofolo rosso”, che apre questa pubblicazione del 1903,  è ancora oggi rappresentato. Segnalato e regalatomi dalla mia personale procacciatrice di libri “dimenticati”. Letto nella sua prima e bella edizione di inizio ‘900.

Voto: 9/10

Contenuto

El garofolo rosso

Narra la vicenda della Contessa Marieta, astiosa vegliarda cieca, e del fedifrago marito. Ormai prossima alla conclusione dei suoi giorni, assistita dalla fedele fantesca Tonina, la Contessa trova  ancora la forza per mostrare il suo carattere forte temprato dalle vicissitudini che la vita le ha riservato.

Il ritratto maescherato

Bozzetto teatrale di Antonio Fogazzaro (1842-1911), rappresentato il 26 febbraio 1902 e uscito, il 1° marzo seguente, nella “Lettura” di Milano e, in tedesco, nella “Neue Freie Presse” di Vienna. È in un atto. Cecilia scopre, in un cassetto della scrivania del marito, alcune lettere e un ritratto mascherato, rivelatori d’una tresca. Ma il marito è morto poco prima in soave accordo con lei, in pace con Dio, stringendo il Crocefisso. Perché gettare un’ombra sulla memoria del defunto e permettere che un fantasma avverso si erga tra lei e il ricordo dell’amato? Cecilia non vuole nemmeno vederle quelle lettere, e ordina alla madre di bruciarle, di bruciare tutto. Vittoria dell’amore sull’evidenza! Tesi pericolosa in teatro. Il pubblico non volle saperne di questa Cecilia incredibilmente ideale, e s’abbandonò alla più villana gazzarra, sebbene i resoconti dei giornali si siano subito sforzati di mascherar l’insuccesso.

Nadejde

Le due parti di Nadejde si svolgono in una villa solitaria sul lago di Como detta l’Eremo, ove vive la spregiudicata
principessa Tatiana, assieme alla figlia diciottenne che porta il nome del titolo, alla rigida istitutrice tedesca di questa, fraulein Paula Ritter, e al segretario Cadorini.
C’è grande attesa, dal momento che è imminente la visita delle Altezze Imperiali di Russia: il granduca Ivan è l’amante di Tatiana. Però, per permettere che l’etichetta aristocratica consentisse all’avvenimento di aver luogo, la padrona di casa ha dovuto richiamare alla villa anche il marito da cui è separata, il dissoluto principe La Roche Plessys, che lei mantiene con una ricca rendita purché se ne stia debitamente lontano.
La giovane Nadejde, educata dalla Ritter secondo rigidi canoni religiosi a base di Bibbia e Tolstoj, è eccitata all’idea di poter vedere il padre. Ma non sa che viene per denaro…

Scheda del libro

Autore principale:  Fogazzaro, Antonio
Titolo:  Scene : El garofolo rosso ; Il ritratto mascherato ; Nadejde / Antonio Fogazzaro
Edizione:  1. ed
Pubblicazione:  Milano : Baldini, Castoldi & C., 1903
Descrizione fisica:  247 p. ; 20 cm.
Pubblicato con El garofolo rosso. | Fogazzaro, Antonio
Il ritratto mascherato. | Fogazzaro, Antonio
Nadejde. | Fogazzaro, Antonio

Advertisements

One thought on “Scene di Antonio Fogazzaro (532 lettura finita – 5/VI anno di blog)

  1. Hi there, just became alert to your blog through Google, and found that it
    is really informative. I am gonna watch out for brussels.
    I will appreciate if you continue this in future.
    Many people will be benefited from your writing.
    Cheers!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...