526 lettura finita (27/VI anno) – La cieca di Sorrento di Francesco Mastriani


Lettura di agosto 2012

Davvero un classicone con tutti i pregi e i difetti (per noi del XXI secolo) dei romanzi ottocenteschi. Il tutto mescolato con la sceneggiata alla napoletana. Ricco di colpi di scena, scorre piuttosto velocemente verso un finale non solo lacrimevole, ma anche piuttosto lungo.

Plus

I colipi di scena.

Minus

A tratti pesante.

Quale lettore

L’appassionato del XIX secolo.

Trama

“La cieca di Sorrento” appartiene alla prima fase della narrativa di Francesco Mastriani, quella definita “aristocratico-appendicistica” incentrata su vicende di puro intrigo a sfondo patetico-sentimentale caratterizzate, inoltre, da una ricerca di soluzioni macabre e patologiche ereditate dalla gothic fiction. In questo intricatissimo romanzo, costruito con un’abilità degna di Sue, di Feuillet e di Ponson du Terrail, è già presente quell’occhio attento dell’autore che gli consentirà, negli anni successivi, di esplorare e descrivere il “ventre” segreto di Napoli. Rileggere oggi Mastriani può rivelarsi un’avventura sorprendente: la riscoperta di uno scrittore che Benedetto Croce definì “il più notabile romanziere del genere che l’Italia abbia dato”.

Scheda del libro
Autore principale: Mastriani, Francesco
Titolo: La cieca di sorrento / Francesco Mastriani
Pubblicazione: Napoli : Avagliano, 2009
Descrizione fisica: 377 p. ; 21 cm.
Nomi: [Autore] Mastriani, Francesco

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Francesco Mastriani

Il film del 1934

——————————————————————-

Il Cane del santo di Gabriele Prinelli
Romanzo E-book completamente gratuito (pdf, epub e mobi)
Clicca qui per scaricare il libro digitale per il tuo e-reader
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...