510 lettura finita (11/VI anno) – Cinque mesi di prefettura in Sicilia di E. Falconcini


Lettura di dicembre 2011

Libro da centocinquantesimo dell’Unità. Libro breve scritto con stile “burocratico” che penalizza la scorrevolezza della lettura. Un saggio che invita alla riflessione: in un secolo e mezzo poco o nulla è cambiato. O è stato un profeta Falconcini oppure incapaci gli italiani. Gustosa la breve prefazione di Camilleri.

Voto:  7,5/10

Incipit

I giornali del partito di azione, in unione a quelli ministeriali, appena salito al potere il nuovo gabinetto, hanno ripetutamente calunniato le mie azioni e le intenzioni mie come cittadino e come uomo politico…

Ite missa est

… e ricca loro provincia.

Plus

Il quadro storico tracciato.

Minus

Lo stile burocratico.

Quale lettore

Un lettore di saggi storici.

Trama

Prefatore attento e partecipe, Andrea Camilleri afferma che “questo libro ha il suo rilevante valore storico non solo per capire le condizioni della Sicilia nel periodo immediatamente successivo all’Unità, ma anche come patetica e involontariamente umoristica testimonianza della vana lotta di uno sventurato contro un destino avverso… contro una jella di rara implacabilità”. Diario sospeso tra storia patria e incredibili e beffarde vicende personali, “Cinque mesi di prefettura in Sicilia” narra l’esperienza di Enrico Falconcini che, nominato prefetto di Agrigento appena due anni dopo lo sbarco dei Mille, venne esautorato dall’incarico nel breve giro di cinque mesi, vittima di mutamenti di linea politica del governo nazionale. Anche la situazione di Agrigento non fece sconti al povero Falconcini che, sbarcato a Porto Empedocle il 13 agosto 1862 per prendere possesso del suo incarico, fu salutato da un improvviso terremoto. In più, la sera stessa, Agrigento fu circondata dall’esercito, e numerosi soldati disertarono per unirsi ai volontari garibaldini. Le cose, poi, andarono di male in peggio, anche dal punto di vista personale. Questa autodifesa del prefetto Falconcini coniuga dunque in modo perfetto accadimenti pubblici e privati in una storia ‘romanzesca’ e irresistibile che illumina il nostro Risorgimento e le condizioni del Meridione dopo l’Unità più di molti celebri saggi.

Ex libro

Un ministro che, lasciando da parte le frasi ampollose e le teorie astratte, dica le cose come sono, e si attenga alla pratica adatta al momento attuale: un ministro che abbia dei principi propri e fermi, senza bisogno di barcamenarsi fra tutte le scuole ed oscillare fra tutti i suggerimenti; che abbia il coraggio di servire severamente alle proprie convinzioni o di perire sotto il loro peso. (Conclusione)

Scheda del libro

Autore principale: Falconcini, Enrico
Titolo: Cinque mesi di prefettura in Sicilia / Enrico Falconcini ; prefazione di Andrea Camilleri
Pubblicazione: Bagno a Ripoli : Passigli, 2011
Descrizone fisica: 124 p. ; 19 cm.
Collezione
· Le occasioni
Numeri
· [ISBN] 978-88-368-1268-4
Nomi
· [Autore] Falconcini, Enrico
· Camilleri, Andrea scheda di autorità
Soggetti
· Sicilia – 1862 – Diari e memorie
Classificazione Dewey
· 945.8 (12.) STORIA DELLA SICILIA E ISOLE ADIACENTI

Collegamenti utili per capire meglio il libro

La prefazione di Andrea Camilleri

Discutiamone insieme sul forum

——————————————————————-

Il Cane del santo di Gabriele Prinelli
Romanzo E-book completamente gratuito (pdf, epub e mobi)
Clicca qui per scaricare il libro digitale per il tuo e-reader
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...