481 lettura finita (54/V anno) – L’ultima sposa di Giuseppe Lupo


Lupo, Giuseppe - Ultima sposa di Palmira

Lettura di maggio 2011

Giuseppe Lupo l’ho conosciuto con il piacevolissimo La carovana Zanardelli. L’ultima sposa di Palmira, è un libro particolare: sia per la collocazione temporale/geografica (Palmira un centro non indicato sulle carte geografiche e il terremoto dell’Irpinia) sia per la sua struttura interna. Un filo rosso unisce una serie di racconti, facendolo diventare romanzo. Narrazioni tratte, con molta probabilità, da una ricerca fatta di favole/leggende di Basilicata e Campania e presentate con un tratto “visionario”. Un libro, insomma molto legato alla “terra”. Dice bene la bandella di copertina quando parla dell’autore come di un narratore antropologico.

Voto: 8/10

Incipit

Sono arrivata a Palmira verso l’ora di pranzo, dopo che il treno da Milano ha trovato la linea interrotta e mi ha costretta a proseguire a piedi. Gli ho chiesto informazioni, ma è stato vago: “dove comincia l’onda di polvere, là è il cratere”.

Ite missa est

… inizieranno a lampeggiare i semafori.

Plus

Originale.

Minus

Nulla.

Quale lettore

Per chi apprezza il racconto breve.

Trama

23 novembre 1980: il terremoto colpisce la Basilicata e la Campania, provocando migliaia di morti, dispersi e senzatetto. Un’antropologa milanese si precipita a Palmira, minuscolo centro dell’Appennino che ha la particolarità di non figurare sulle carte geografiche. Trova strade e ferrovie interrotte, dighe e ponti crollati, abitazioni rase al suolo, famiglie distrutte. Solo una falegnameria è rimasta in piedi e dentro, notte e giorno, mastro Gerusalemme fabbrica il mobilio per una sposa, l’ultima del paese. Sulle ante sta disegnando le leggende che si tramandano negli anni: misteriose profezie di gente senza tempo e memoria, miracoli di un luogo favoloso dove convivono cristiani, ebrei, musulmani. I pannelli dei mobili sono l’unica testimonianza che Palmira sia esistita veramente e in essi si compie il destino di ogni uomo. Tra l’antropologa e il falegname inizia un dialogo di sguardi sfuggenti e di parole arcane, un viaggio alla ricerca dell’ultima sposa, un’avventura nei segreti di questa comunità, dalla remota fondazione di Patriarca Maggiore all’apocalisse del terremoto che ha trasformato il paese in un immenso presepe di morti. Grazie a una lingua modulata sull’affabulazione dei sogni e a un gioco di incastro fra epica orale, mito e cronaca, con questo fantasioso romanzo Giuseppe Lupo celebra un evento che fa da spartiacque nella recente storia del Mezzogiorno e segna la fine di una civiltà.

Scheda dei libri

Autore: Lupo, Giuseppe <1963- >
Titolo: L’ ultima sposa di Palmira / Giuseppe Lupo
Pubblicazione: Venezia : Marsilio, 2011
Descrizione fisica: 174 p. ; 22 cm.
Collezione: Romanzi e racconti
Numeri:    ISBN – 9788831707947
Nomi: Lupo , Giuseppe <1963- >
Classificazione:     853 – NARRATIVA ITALIANA

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Giuseppe Lupo

La carovana Zanardelli

Discutiamone insieme sul forum

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...