Le scuole per librai…


Ebbene sì! In Italia esistono  scuole per diventare librai (o per migliorare le proprie capacità gestionali). Le belle iniziativa le potete scoprire su questi siti:

La Uem si prefigge di: ” …far fronte alla profonda trasformazione in corso nel commercio librario, nella consapevolezza del fatto che il mestiere del libraio necessita costantemente di nuovi strumenti tecnici, organizzativi e conoscitivi. L’intento è quello di ridefinire la figura professionale del libraio, adeguandola ai nuovi ritmi della produzione del libro, formandola su strumenti di analisi e metodi innovativi e aggiornandola sulle esperienze professionali.”

Obiettivi della scuola Ali invece sono:…coprire un vuoto formativo del nostro paese, dove mancava una scuola di formazione per aspiranti librai della durata di uno o più anni, che fornissse loro una preparazione completa, sia sotto il profilo teorico che sotto quello pratico, alla stregua di ciò che avviene in altre realtà europee, come ad esempio Francia e Germania, mercati librari molto più floridi di quello italiano, e che hanno certamente goduto nel loro espandersi di un continuo inserimento di librai qualificati, capaci di cavalcare e non subire l’evoluzione a cui è stato sottoposto il comparto librario negli ultimi decenni”.

La scuola dei librai dell’editore Rubbettino dice: “La rivoluzione è cominciata ed è finito il tempo di restare a guardare alla finestra. Il libro elettronico di cui si parla (spesso a sproposito) da almeno 20 anni è finalmente realtà. Sogno? Incubo? Ancora è un po’ presto per dirlo, quello che possiamo però dire con estrema certezza è che da qui ai prossimi anni l’intera filiera editoriale dovrà subire pesanti mutamenti. Come cambia in questo nuovo contesto il mestiere di libraio? Quali sono i rischi? Quali le opportunità?”

Su Radio Radicale (http://www.radioradicale.it/scheda/323144/apertura-della-quinta-edizione-della-scuola-per-librai-rubbettino) trovate il podcast dell’inaugurazione della scuola Rubbettino.

Con una rapida ricerca ho trovato ben tre scuole per librai. Del resto in un paese in cui si pubblicano 58.000 (avete letto bene cinquantottomila) titoli in un anno, è bene sapersi orientare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...