Bibliotecari… Scrittori


Una piccola rassegna di bibliotecari… diventati scrittori.

LUCIANO BIANCIARDI (Direttore della Chelliana)


Collaborò attivamente con varie case editrici, riviste, quotidiani contribuendo significativamente al fermento culturale italiano nel dopoguerra. La sua opera narrativa è caratterizzata da punte di ribellione verso un establishment culturale, a cui peraltro apparteneva, e da un’attenta analisi dei costumi sociali dell’Italia del boom economico, tanto che alla finzione narrativa si mescolano spesso brani saggistici che sfociano sovente nella sociologia… (Continua)

JORGE LOUIS BORGES (bibliotecario in una biblioteca periferica di Buenos Aires e poi direttore della Biblioteca Nazionale d’Argentina dal 1955
Günter de Bruyn (1926- )


È ritenuto uno dei più importanti e influenti scrittori del XX secolo ed è stato ispirato tra gli altri da Macedonio Fernández, Rafael Cansinos Assens, dalla letteratura inglese (Chesterton, Shaw), Franz Kafka, Emanuel Swedenborg e dal Taoismo. Narratore, poeta e saggista, è famoso sia per i suoi racconti fantastici, in cui ha saputo coniugare idee filosofiche e metafisiche con i classici temi del fantastico… (Continua)

GIORGIO BASSANI


Figlio di Dora e del medico Enrico Bassani, che fu anche presidene della SPAL tra il 1921 e il 1924, fratello di Paolo e Jenny, trascorre l’infanzia a Ferrara. Nel 1926 è ammesso al Regio Liceo Ginnasio L. Ariosto dove frequenta i cinque anni del ginnasio e i tre del Liceo e dove, nel 1934 consegue la maturità… (Continua)

CHIARA LOSSANI (Direttrice della biblioteca di Trezzano)

Chiara Lossani è direttrice della biblioteca di Trezzano sul Naviglio, vicino a Milano. Il romanzo All’ombra della Pagoda d’Oro è nato dal suo grande amore per la Birmania e dall’indignazione per quanto sta succedendo al suo popolo. Tra i libri per ragazzi che ha pubblicato, Tre primavere al castello, ambientato a Issogne, in Valle d’Aosta.
(Opere)

APOLLONIO RODIO

Figlio di Sileo (o Illeo) e di Rode, compì i suoi studi ad Alessandria e fu discepolo di Callimaco e compagno di studi di Eratostene.
All’età di circa 30 anni fu nominato bibliotecario della Biblioteca di Alessandria dal re Tolomeo II Filadelfo, succedendo a Zenodoto.
Contemporaneamente ebbe l’incarico dell’educazione del figlio di Tolomeo, il futuro Tolomeo III Evergéte. (Continua)

Artistic Rendering of "The Great Library of Alexandria." by O. Von Corven from Tolzmann, Don Heinrich, Alfred Hessel and Reuben Peiss. The Memory of Mankind. New Castle, DE: Oak Knoll Press, 2001.

 

Annunci

2 thoughts on “Bibliotecari… Scrittori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...