444 lettura finita (29/V anno) – Una peccatrice di Giovanni Verga


Una peccatrice di Giovanni Verga

Lettura di novembre 2010

Un Verga ancora alla moda lontano dal più conosciuto autore dei Malavoglia. Siamo ancora nella bella società con gli amori travolgenti e frivoli dei potenti che si accendono e spengono in lussuose ville, tra ricchi arazzi. Non è ancora il momento dei vinti, ma i protagonisti non escono certamente vincitori.

Voto: 8/10

Plus

Ben scritto, breve.

Minus

Nessuno.

Quale lettore?

Pubblico adulto per poter apprezzarne la scrittura. La storia non si addice ad un pubblico giovane (non interesserebbe ed è lonatana dal nostro “modo di sentire”).

Incipit

Diro’ come mi sia pervenuta questa storia, che convenienze particolari mi obbligano a velare sotto la forma del romanzo. Verso la metà di novembre avevamop progettato una partita di campagna con Consoli e Pietro Abate.

L’Ite Missa est

Misteri del cuore!

Trama

Il giovane Pietro Brusio, studente di legge e scrittore in erba nella scenografica Catania di metà Ottocento, rimane affascinato dall’elegante contessa di Prato Narcisa Valdesi, trovandosene perdutamente innamorato e sull’orlo della disperazione per l’irraggiungibilità di tal donna che «vivea pei piaceri, della quale il lusso era il bisogno come l’aria è il bisogno dell’uomo». Superando con il suo genio artistico le convenzioni sociali si introduce a pieno titolo in quel mondo aristocratico fin allora a lui precluso e riesce a vincere il cuore della donna, fino ad un epilogo inaspettato e tragico.

Scheda del libro

Autore: Verga, Giovanni <1840-1922>
Titolo: Una peccatrice / di Giovanni Verga
Pubblicazione: Roma : Edizioni La Fenice, stampa 2006
Descrizione fisica: 150 p. ; 20 cm.
Collezione: Classici
Numeri:    ISBN – 88-88596-03-8
Nomi: Verga, Giovanni <1840-1922>

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Giovanni Verga

Verga sul Quaderno

Una peccatrice su Wikipedia

Discutiamone insieme sul forum

Annunci

One thought on “444 lettura finita (29/V anno) – Una peccatrice di Giovanni Verga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...