435 lettura finita (20/V anno) – Bianca come il latte rossa come il sangue di Alessandro d’Avenia


Biaca come il latte rossa come il sangue di Alessandro d'Avenia

Lettura di ottobre 2010

La storia è senza ombra di dubbio  commuovente. Allo stesso tempo suona come un “già sentito” molte volte. Non mi convince il modo in cui è scritto: ho in mente il giovane Holden con il suo stile sgarrupato e Salinger, come storia scritta da un adolescente, mi è parso più credibile. Bianca come il latte, rossa come il sangue, mi è sembrato un diario scritta da un trentenne ancora adolescente. Un libro di buoni sentimenti e tagliato perfettamente per il cinema. Non per niente l’autore è uno sceneggiatore…

Voto: 7,5/10

Plus

Sentimentalmente valido.

Minus

A mio parere troppo lungo.

Quale lettore?

Adolescenti, pubblico femminile.

Incipit

Ogni cosa è un colore. Ogni emozione è un colore. Il silenzio è bianco. Il bianco infatti è un colore che non sopporto: non ha confini. Passare una notte in bianco, andare in bianco, alzare bandiera bianca, lasciare il fosglio in bianco, avere un capello bianco….

L’Ite Missa est

Inguaribilmente prof, il Sognatore.

Trama

Leo è un sedicenne come tanti: ama le chiacchiere con gli amici, il calcetto, le scorribande in motorino e vive in perfetta simbiosi con il suo iPod. Le ore passate a scuola sono uno strazio, i professori “una specie protetta che speri si estingua definitivamente”. Così, quando arriva un nuovo supplente di storia e filosofia, lui si prepara ad accoglierlo con cinismo e palline inzuppate di saliva. Ma questo giovane insegnante è diverso: una luce gli brilla negli occhi quando spiega, quando sprona gli studenti a vivere intensamente, a cercare il proprio sogno. Leo sente in sé la forza di un leone, ma c’è un nemico che lo atterrisce: il bianco. Il bianco è l’assenza, tutto ciò che nella sua vita riguarda la privazione e la perdita è bianco. Il rosso invece è il colore dell’amore, della passione, del sangue; rosso è il colore dei capelli di Beatrice. Perché un sogno Leo ce l’ha e si chiama Beatrice, anche se lei ancora non lo sa. Leo ha anche una realtà, più vicina, e, come tutte le presenze vicine, più difficile da vedere: Silvia è la sua realtà affidabile e serena. Quando scopre che Beatrice è ammalata e che la malattia ha a che fare con quel bianco che tanto lo spaventa, Leo dovrà scavare a fondo dentro di sé, sanguinare e rinascere, per capire che i sogni non possono morire e trovare il coraggio di credere in qualcosa di più grande.

Scheda del libro

Autore: D’Avenia, Alessandro
Titolo: Bianca come il latte, rossa come il sangue : romanzo / Alessandro D’Avenia
Pubblicazione: Milano : Mondolibri, stampa 2010
Descrizione fisica: 254 p. ; 23 cm.
Nomi: D’Avenia, Alessandro

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Alessandro d’Avenia

Discutiamone insieme sul forum

Annunci

One thought on “435 lettura finita (20/V anno) – Bianca come il latte rossa come il sangue di Alessandro d’Avenia

  1. un po’ barocco: “la chiesa mi sembra inondata dal Mar Morto delle mie lacrime, sul quale galleggio con una barca che Beatrice ha costruito per me” (pag 229) e “il verde dei suoi occhi e il rosso dei suoi capelli immersi nel bagliore sono i colori con i quali il mondo è stato dipinto” (pag188)
    ma ai siciliani il barocco riesce bene…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...