329 lettura finita (61/III anno) – Almeno il cappello di Andrea Vitali


Almeno il cappello di Andrea Vitali

Almeno il cappello di Andrea Vitali

Lettura di luglio 2009

Gustosissima lettura, proprio adatta al periodo estivo. Comiche avventure e disavventure attorno al nascente e sfortunato corpo musicale di Bellano. Il maestro Geminazzi non demorde nemmeno di fronte all’evidenza più evidente ma… La lettura è veloce e scorrevole. La brevità dei capitoli di Vitali aiuta a proseguire velocemente e ed un certo punto non si può fare a meno di correre incontro al colpo di scena finale…

Voto: 8/10

Incipit

La domenica 9 ottobre 1927 Mussolini inaugurava a Roma la prima mostra del grano. il giorno dopo, lunedì, Evelinfo Nasazzi, a dervio, metteva sottoterra Animella Carlini, quarantasi anni, la sua prima moglie.

Trama

Ad accogliere i viaggiatori che d’estate sbarcano sul molo di Sellano dal traghetto Savoia c’è solo la scalcagnata fanfara guidata dal maestro Zaccaria Vergottini, prima cornetta e direttore. Un organico di otto elementi che fa sfigurare l’intero paese, anche se nel gruppetto svetta il virtuoso del bombardino, Lindo Nasazzi, fresco vedovo alle prese con la giovane e robusta seconda moglie Noemi. Per dare alla città un Corpo Musicale degno di questo nome ci vuole un uomo di polso, un visionario che sappia però districarsi nelle trame e nelle inerzie della politica e della burocrazia, che riesca a metter d’accordo il podestà Parpaiola, il segretario comunale Fainetti, il segretario della locale sezione del Partito Bongioanni, il parroco e tutti i notabili della zona. Un insieme di imprevedibili circostanze – assai fortunato per alcuni, e invece piuttosto sfortunato per altri – può forse portare verso Sellano il ragionier Onorato Geminazzi, che vive sull’altra sponda del lago, a Menaggio, con la consorte Estenuata e la numerosa prole. “Almeno il cappello” racconta la gloriosa avventura del Corpo Musicale Bellanese, le mille difficoltà dell’impresa e la determinazione di chi volle farsene artefice. A ritmo di valzer e mazurca, con il contorno di marcette e inni, Andrea Vitali s’inventa un’altra storia tutta italiana, fatta di furbizie e sogni, ripicche e generosità, pettegolezzi e amori.

Scheda del libro

Autore: Vitali, Andrea <1956- >
Titolo: Almeno il cappello / Andrea Vitali
Pubblicazione: Milano : Garzanti, 2009
Descrizione fisica: 405 p. ; 22 cm.
Collezione: Narratori moderni
Numeri: ISBN – 9788811686064
Nomi: Vitali , Andrea <1956- >
Soggetti: Bande musicali – Bellano
Classificazione: 853.914 – NARRATIVA ITALIANA, 1945-1999

Collegamenti per capire meglio il libro

Andrea Vitali su Il quaderno di un bibliotecario

Discutiamone insieme sul forum

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...