287 lettura finita (19/III anno) – Dopo primavera di Roberto Pazzi


Dopo primavera di Roberto Pazzi

Dopo primavera di Roberto Pazzi

Lettura del novembre 2008

L’argomento non è di quelli che prediligo. I romanzi psicologici con il conflitto di personailità non rientrano tra le mie letture. Questo però mi ha incuriosito e, alla fine, mi ha ripagato della scelta. E’ scritto bene.  Personalmente non ho saputo per chi dei due tifare e comunque sono rimasto soddisfatto della scelta dell’autore. Un’atmosfera onirica percorre tutto il romanzo. Penso che in molti si ci possa riconoscere nel protagonista. Del resto, in alcuni momenti della nostra vita, chi non ha mai sognato di essere qualcun altro? E se il sogno poi diventasse un incubo?

Voto: 8/10

Incipit

A casa mia ormai torno soltanto se mi occorrono dei libri, sono mesi che vivo da Sveva. Appena entrato, corro ad aprire le finistre perchè regna ovunque un odore sgradevole. Da un pezzo ho smesso di cercare la pistola sparita dal mio cassetto.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
La vita di Aldo Mercalli, passata a scrivere libri di successo e a inseguire fantasmi amorosi, cambia la sera in cui, rientrato in casa, trova ad attenderlo un uomo identico a lui. La sorpresa iniziale si tramuta presto in fastidio e, infine, in apatica rassegnazione alla convivenza coatta. Fino a quando il protagonista si lascia sedurre dalla tentazione di servirsi del misterioso gemello per emendare gli errori e le scelte dì un’esistenza imperfetta, dominata dall’ansia di salvare gesti e parole dall’inevitabile decadimento della durata. La faustiana complicità con il diabolico servitore entra in crisi nel momento in cui, dal passato, riemerge una donna. Sveva non si accorge subito di ricevere, nell’amante, le attenzioni di due uomini diversi… Ma poi sarà lei a porgere ad Aldo il filo per uscire dallo sdoppiamento. L’autore di “Vangelo di Giuda” e di “Conclave”, calandosi in uno dei dualismi più sofferti – lo scarto fra quel che si è e quel che si sarebbe voluto essere – ritrova nelle finzioni della scrittura uno specchio tra i più limpidi per rappresentare e capire misteri e ambiguità della natura umana.

Scheda del libro
Autore: Pazzi, Roberto
Titolo: Dopo primavera / Roberto Pazzi
Pubblicazione: Milano : Frassinelli, 2008
Descrizione fisica: 182 p. ; 21 cm.
Collezione: Narrativa
Numeri:    ISBN – 9788888320106
Nomi: Pazzi, Roberto
Classificazione:     853.914 – NARRATIVA ITALIANA, 1945-1999

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Intervista a Roberto Pazzi

Le forbici di Solingen

Discutiamone insieme sul forum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...