252 lettura finita (122/II anno) – Maigret e il capellone imprudente di George Simenon


Lettura di luglio 2008

Maigret corre al passo dei tempi… Siamo nel 1969 e la tecnologia compie passi sempre più importanti. Si partì negli anni 30 con la bicicletta poi venne il telefono sempre più diffuso, l’auto ed ora il registratore al collo della vittima. Il giovane Batille viene trovarto riverso su un marciapiede con a tracolla un oggetto che assomoglia ad una macchina fotografica. Si tratta in realtà di un magnetofono con cui il ragazzo, figlio di una famiglia di borghesi parigini, andava alla ricerca di suoni e voci della città. La verità potrebbe essere incisa sul nastro… ma una telefonata anonima…

Voto: 8/10

Incipit
Per la prima volta da quando andavano a cena ogni mese dai Pardon, Maigret conservava quella serata di Bolevard Voltaire un ricordo quasi penoso.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera
Una sera fredda e piovosa di marzo. Una cena, come di consueto, in casa del dottor Pardon. Una strada buia e deserta. Il cadavere di un giovane capellone abbandonato sull’asfalto. Il commissario Maigret, incaricato di svolgere le indagini, si trova di fronte a uno dei casi più enigmatici della sua cariera. Chi ha ucciso il giovane Antoine Batille, figlio di un noto industriale parigino? Perchè i colpi di coltello, come dicono gli esperti, sono stati inferti con tanta ferocia? E per quale ragione? I curiosi che affollano il marciapiede davanti alla casa dell’industriale chiacchierano: “Che strano hobby registrare negli ambienti più eterogenei frammenti di conversazioni, voci, confessioni magari compromettenti… E poi, con quei capelli lunghi non poteva far certo una buona impressione… Forse le cattive compagnie… però aveva l’aria del bravo ragazzo…” Il commissario Maigret tace. Pare quasi di cattivo umore, ed è sempre difficile intuirne i pensieri quando assume quell’aria assente, quasi ottusa. Ma proprio dietro a quel silenzio si nasconde il dramma: la verità che Maigret scopre attraverso una lettera anonima. Da: http://users.libero.it/enrico.gustav/Simenon/Trame/Simenon(Maigret)/

Scheda del libro
Autore: Simenon, Georges
Titolo: Maigret e il capellone imprudente / Georges Simenon ; traduzione di Elena Cantini
Pubblicazione: Milano : Mondadori, 1970
Descrizione fisica: 154 p. ; 18 cm
Collezione: Oscar guide
Note Generali: Tit.orig.:Maigret et le teueur

Collegamenti utili per capire meglio il libro

George Simenon – Biografia

Il commissario Maigret – Analisi del personaggio

Il mio “Progetto Maigret”

Discutiamone insieme sul forum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...