237 lettura finita (107/II anno) – Ho saltato prima dell’alba di Paola Romagnoli


Paola Romagnoli - Ho saltato prima dell'alba

Inizio lettura 06 giugno 2008 – Termine 08 giugno 2008

Quando ho finito il libro ho cercato subito su Internet una fotografia di Jeanne Hebuterne. Ho voluto vedere con i miei occhi la donna che amò fino all’estremo Amedeo Modigliani e che attraverso questo libro di Paola Romagnoli ho immaginato. La protagonista è donna madre e femmina sensuale allo stesso tempo, innalzata dall’arte e buttata a terra dai desideri della carne. Una vita fatta di estro e sregolatezza. Paola Romagnoli con penna ispirata crea un immaginario diario di Jeanne che ri-vede la sua vita, attraverso gli occhi di due turisti che la scrutano, ottantanni dopo la sua morte, attraverso i suoi disegni e quadri esposti a Venezia all’inizio di questo secolo. Il racconto alterna vita vissuta e pensieri nascosti dell’artista che si fanno breve poesia. E’ un libro da non “bruciare” tutto d’un fiato ma da centellinare per apprezzarlo in tutte le sue sfumature. Un libro molto femminile.

Voto: 8/10

Incipit
Mattino, giorno di gita. Alle sette la luce filtra tra le persiane e trasporta voci dal cortile. Si alza sempre prima lei, va in cucina e prepara il caffè.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
Parigi, 1917: Jeanne Hébuterne e Amedeo Modigliani si incontrano a una festa di carnevale. Lui è un uomo affascinante e sregolato. Lei è una giovane di famiglia borghese che studia all’Accademia e insegue l’arte. Aspira ad appartenere a quell’ambiente abitato da eccessi, sogni, e fitto di nomi passati alla storia. Dall’incontro alla convivenza il passo è breve. Il loro è un legame senza vie di mezzo, e Jeanne non esita a lasciarsi alle spalle la famiglia d’origine. A Jeanne tocca un inseguimento quotidiano, attese, dense di solitudine e speranze. Ma anche ritrovi, accesi di passione e fiducia rinnovata. La tragedia è tuttavia dietro l’angolo. A poche ore dal secondo parto che l’attende, a soli 22 anni, Jeanne si lancia dalla finestra della casa paterna, disperata, all’indomani della morte di Modigliani.

Scheda del libro
Autore: Romagnoli, Paola
Titolo: Ho saltato prima dell’alba : (auto)ritratto di Jeanne Hebuterne compagna di Amedeo Modigliani / Paola Romagnoli ; prefazione di Christian Parisot
Pubblicazione: Laives : Traven books, 2006
Descrizione fisica: 191 p. ; 21 cm.
Collezione: Rosa blanca ; 3
Numeri: ISBN – 88-89903-03-1

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Paola Romagnoli (sito dell’autrice)

Discutiamone insieme sul forum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...