228 lettura finita (98/II anno) – Il mondo nuovo di Aldosus Huxley


Il mondo nuovo di Aldous Huxley

Inizio lettura 12 maggio 2008 – Termine lettura 14 maggio 2008

Un profeta? Un visionario? Huxley negli anni 30 immagina a cosa potrà portare un uso della scienza fra quanti anni? Non siamo lontani all’idea di cosa potrà accadere se l’umanità non imboccherà la via giusta. Stabilità e condizionamento sono le due parole chiave per capire questo romanzo. Ma che prezzo siamo disposti a pagare per la stabilità? E’ un mondo quello descritto nel libro non libero ma alienato. Fa riflettere. Inquietante.

Voto: 8/10

Incipit
Un edificio grigio e pesante di soli trentaquattro piani. Sopra l’entrata principale le parole :”Centro di incubazione e di condizionamento di Londra Centrale” e in uno stemma il motto dello Stato Mondiale: “Comunità, Identità, Stabilità”.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
Ambientato nell’anno di Ford 632, il romanzo descrive una società il cui motto è “Comunità, Identità, Stabilità”. A seguito di una devastante guerra di nove anni (iniziata negli anni ’40), l’intero pianeta viene riunito in un unico Stato, governato da dieci “Coordinatori Mondiali”. La storia è proibita e solo i coordinatori sanno come la presente società sia nata e come fosse in precedenza.
La nuova società è basata sui principi della produzione in serie – applicati inizialmente nelle industrie automobilistiche di Ford alla produzione del “modello T” – per questo Ford è il Dio di questa società ed il segno della “T” ha rimpiazzato il segno della croce cristiana. Dal disprezzo di Henry Ford per la storia discende anche il rifiuto di studiarla e comprenderla.
La produzione in serie viene applicata anche alla riproduzione umana, resa completamente extra-uterina. Gli embrioni umani vengono prodotti e fatti sviluppare in apposite fabbriche secondo quote prestabilite e pianificate dai coordinatori mondiali – l’inizio del romanzo si svolge proprio in una di esse – e non esistono più vincoli familiari di alcun tipo (“ognuno appartiene a tutti”).
Gli esseri umani in questa società sono divisi in caste, ottenute tramite un ritardo controllato dello sviluppo degli embrioni, avvelenati per via chimica o per privazione dell’ossigeno, in modo da influenzarne il futuro sviluppo fisico e intellettivo. Gli esseri umani delle tre caste inferiori sono prodotti per clonazione.

Scheda del libro
Autore: Huxley, Aldous
Titolo: Il mondo nuovo : romanzo / di Aldous Huxley
Pubblicazione: Milano : A. Mondadori, 2007
Descrizione fisica: 418 p. ; 20 cm
Collezione: Medusa ; 2
Note Generali: Trad. di Lorenzo Gigli
Numeri: ISBN – 9788804576365

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Il mondo nuovo

Aldous Huxley

Discutiamone insieme sul forum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...