225 lettura finita (95/II anno) – L’italiano di Ann Radcliffe


Inizio lettura 3 maggio 2008 – Termine lettura 7 maggio 2008

Libro di grande atmosfera: descrizioni di grandi paesaggi, erti monti, baie bellissime, rovine romane, carceri alla “Piranesi”, tramonti mozzafiato, viaggi impossibili. L’autrice è abilissima nel creare l’atmosfera giusta, intreccio complicato e colpi di scena famigliari degni della più moderna soap-opera. Insomma questa opera di Ann Radcliff “acchiappa” nonostante abbia tutti i “difetti” (nel senso positivo del termine e chi ama i classici sa di cosa parlo) del classicone di fine settecento.

Voto: 8/10

Incipit
Fu nel 1758, nella chiesa di San Lorenzo a Napoli, che Vincenzo Vivaldi vide per la prima volta Elena di Rosalba. Era stata la sua voce dolce e intonata ad attirare l’attenzione del giovane sulla sua figura, che spiccava per la delicatezza e la grazia del portamento.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
L’Italiano, o Il confessionale dei penitenti neri, romanzo celebre e citatissimo (per esempio da Jane Austen) come esempio di letteratura sentimental-orrorifica, ha al centro della trama le sinistre malefatte del monaco Schedoni. Di origine misteriosa, ma che si suppone altolocata, perfido ma non esente da una romantica malinconia, che si presume dovuta al ricordo di colpe innominabili e di passioni ormai spente, Schedoni è un demonio romanticissimo. Ed è quindi il capostipite della tradizione, tipica del romanzo anglosassone, di attribuire ogni delitto, ogni orrore e ogni mistero a un italiano.

Scheda del libro
Autore: Radcliffe, Ann
Titolo: L’ italiano, ovvero Il confessionale dei penitenti neri / Ann Radcliffe ; traduzione di Alessandro Gallenzi
Pubblicazione: Milano : Frassinelli, 1995
Descrizione fisica: 548 p. ; 20 cm.
Collezione: I classici classici ; 14
Numeri: ISBN – 88-7684-327-2

Ex libro

Il mare ondeggiava sotto il sole al tramonto, il lungo molo e il faro erano sfiorati dagli ultimi raggi, i pescatori riposavano all’ombra, alcune barchette scivolavano lungo le acque tranquille e i loro remi le increspavano appena… Volume I, capitolo 9.

Il sole era poi tramontato e s’era spento ogni colore, tranne una tinta purpurea e riposante diffusa sulle acque e nel cielo, che fondeva dolcemente tutti i particolari del paesaggio. I tetti e le sottili guglie del convento, insieme al campanile della chiesa che svettava su tutti gli altri edifici, stavano scomparendo in fretta… Volume III, Capitolo 9

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Ann Radcliffe

Discutiamone insieme sul forum

Annunci

One thought on “225 lettura finita (95/II anno) – L’italiano di Ann Radcliffe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...