222 lettura finita (92/II anno) – La rilegatrice dei libri proibiti di Starling Belinda


La rilegatrice di libri proibiti di Belinda Starling

Inizio lettura 22 aprile 2008 – termine lettura 25 aprile 2008

Mah!!! Sono davvero perplesso su quest’unica opera di Belinda Starling. Come romanzo storico mi pare surreale anche se la ricostruzione dei quartieri poveri di Londra e le relative povertà e diperazione descritte creano molta atmosfera. Le varie parti del romanzo mi paiono legate male e anche ripetitive. Il tormento interiore della protagonista, anche questo comunque ben costruito, si ripete come un ritornello forse un pò troppe volte. Alterna momenti di buona letteratura a ad altri che definirei di basso romanzetto rosa-erotico. Forse l’effetto è voluto per distinguere due toni distinti all’interno dello scritto: un contrasto tra l’alto momento creativo-intellettuale della protagonista e e la bassezza degli istinti. Ma, i momenti da romanzetto erotico-rosa sono davvero, aimè, bassi. I dialoghi sono, a mio giudizio, troppo artificiosi. Perplesso.

Voto: 7/10

Incipit
Cominciavo a capire che eravamo nei guai quando, vedendo entrare la signora Eeles, Peter scomparve dietro la tenda che separava il laboratorio della nostra abitazione.

Trama. Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell’opera.
È il 1859 a Londra e davanti alla legatoria Damage si è appena fermata una carrozza con le ruote di un rosso fiammante, i fanali dorati e uno stemma sulla portiera. Dalla carrozza scende Sir Jocelyn Knightloey che, con la sua cerchia di amici coltiva il sogno di liberare la società dalle “pastoie del ritegno” e della morale. Da quando la legge ha stabilito che è illegale pubblicare e diffondere opere letterarie di genere immorale ma non possederle, Sir Knightloey e i suoi amici collezionano quei libri proibiti che i puritani dell’epoca vorrebbero bruciare tra le fiamme dell’inferno: il Decamerone, il Satyricon di Petronio, l’Ars Amatoria di Ovidio. A rilegare quei libri con preziose pelli e fodere scarlatte è Dora Damage, la moglie di Peter Damage. L’artrite reumatica sta deformando le mani del marito e, in barba a tutte le leggi della corporazione dei legatori che vietano il lavoro alle donne, Dora ha preso il suo posto. Le sue originali rilegature suscitano l’entusiasmo di sir Knightloey e dei suoi amici. Dora comincia così a rilegare tutte le opere proibite e galanti del gruppo con l’aiuto di Jack, un giovane apprendista, e di Din, uno schiavo nero americano condotto nel laboratorio dalla filantropica e ambigua Lady Sylvia, la moglie di Sir Knightloey. Ma non finisce forse puntualmente nei guai chi entra in una “società del vizio”? Un’eroina moderna che non esita a infrangere le regole e i tabù della Londra del XIX secolo, in cui gli ideali più nobili si accompagnano alle miserie più sordide.


Scheda del libro
Autore: Starling, Belinda
Titolo: La rilegatrice dei libri proibiti / Belinda Starling ; traduzione di Massimo Ortelio
Pubblicazione: Vicenza : Neri Pozza, [2008]
Descrizione fisica: 467 p. ; 22 cm.
Collezione: I narratori delle tavole
Numeri: ISBN – 9788854501515

Collegamenti utili per capire meglio il libro

Discutiamone insieme sul forum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...