XXIII lettura finita


fortunacomelalunaclare.jpg

Inizio lettura 18.12.2006 – Fine lettura 21.12.2006

Meglio di tanti altri thriller medievali ma non ancora all’altezza di fratello Cadfael. Manca ancora qualcosa: la bonarietà del personaggio, la “garanzia” di un finale accomodante, l’ambiente: Peter Ellis nei suoi romanzi fa respirare anche il profumo dell’orto del frate erborista. Il protagonista Joss poi è un pò troppo sicuro di se. Comunque nel complesso la lettura è piacevole e la ricostruzione storica buona.

Voto:

Era già stato forunato a essere riuscito ad affrontare una questione interessante prima che la conversazione si rivolgesse a ben altri argomenti… Il raccolto. Il campo giù al fiume che si inondava sempre quando pioveva. Il vitello malaticcio della mucca pezzata. Le prospettive della caccia annuale. La caviglia rotta del secondogenito, la madre rimbambita della cognata più vecchia, e perfino, che Dio li aiuti, le emorroidi del curato e le diarree color catrame del piccolino di casa. E questi due ultimi fatti furono analizzati durante la cena! Capitolo XIX.

Alla sua sinistra la foresta si estendeva sin quasi sulla strada mentre a destra gli alberi erano stati tagliati e il sottobosco rimosso. Una parte dei terreni era coltivata, un’altra era invece adibita a pascolo. Le pecore di un piccolo gregge al suo arrivo levarono nervosamente il capo. Una capra legata a un palo giocava con un bambino ben pasciuto che le correva intorno. In lontananza, dove la radura lasciava di nuovo spazio alla foresta, vide un gruppo di case stipate una appresso all’altra e una sottile voluta di fumo dalire da un camino, nell’aria quieta del mattino. Capitolo III.

Poichè aveva cavalcato senza interruzione per parecchi giorni, si concesse poi il lusso di un’ora di sonno; possedeva il talento tipico del soldato di saper staccare di colpo, quasi a comando, utilissimo in quelle circostanze poichè la locanda brulicava per la confusione di una serata movimentata e la strada risuonava del cigolio delle ruote dei carri e delle urla delle persone che sovrastavano a fatica i muggiti delle bestie. Capitolo II.

Autore: Clare, Alys
Titolo: La fortuna e come la luna : i misteri dell’abbazia di Hawkenlye / Alys Clare
Pubblicazione: [Torino! : L’eta dell’Acquario, [2006!
Descrizione fisica: 279 p. : ill. ; 21 cm
Collezione : I best seller del mistero
Note Generali: Sul dorso: 1
Numeri: ISBN – 88-7136-239-X

Annunci